neq-header.jpg
Stampa
03
Feb

La AMF di Bassano del Grappa acquisisce Figros, leader nello stampaggio di metallo

Lo Studio Gattai Minoli Agostinelli & Partners ha assistito AMF Spa, azienda di Bassano del Grappa attiva nella fornitura di accessori alle principali griffe della moda, nell’acquisizione della totalità di Figros Srl.

Figros, società fondata nel 1978, è tra le più rinomate aziende mondiali nello stampaggio in pressofusione delle leghe di zinco e nello stampaggio a caldo in ottone e alluminio. La società ha chiuso il 2017 con ricavi per 15,5 milioni di euro.

AMF, che nel 2017 ha registrato 22 milioni di ricavi, è presieduta da Nicole Faerber e controllata al 56% da un gruppo di investitori riuniti in un veicolo di investimento Italglobal Partners, società di investimento fondata da Ruggero Jenna e Francesco Sala, che aveva investito in prima battuta per il 51% della società nel dicembre 2014 e ha successivamente aumentato la sua quota.

L'acquisizione di Figros fa seguito a quella di di Made Black, azienda di Bergamo specializzata in verniciatura e sputtering, conclusasi nei mesi scorsi.

Le due operazioni nel loro complesso hanno richiesto 40 milioni di euro di investimenti da parte di Italglobal e la nuova realtà derivante dall’integrazione delle tre società punta a chiudere il 2018 con 50 milioni di euro di ricavi e un margine di ebitda del 20%, per essere uno dei principali player di settore.

Le operazioni sono state finanziate grazie ad un finanziamento strutturato multi borrower messo a disposizione da un pool di Banche costituito da Banco BPM e UBI Banca.

Lo Studio Gattai Minoli Agostinelli & Partners ha assistito AMF con un team composto da Laura Ortali e da Andrea Cerulli Irelli.

L’avvocato Ferdinando Poscio di Clifford Chance, con Luca Chieffo e Giulia Petragnani, ha assistito un pool di banche nel finanziamento strutturato multiborrower dell’operazione e l’avvocato Marina Balzano dello Studio Pavia e Ansaldo, con Giulio Asquini e Dario Rovelli, ha assistito AMF per la parte banking.

Figros è stata assistita nell’operazione da Livolsi & Partners con i fondatori Ubaldo Livolsi e Massimo Bersani per la parte finanziaria, dall’Avv. Lara Livolsi per la parte legale e dallo Studio Associato Valecchi Vitartali, nella persona di Francesco Valecchi per la parte contabile e fiscale.

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.