neq-header.jpg
Stampa
10
Gen

Descours et Cabaud acquista il controllo della veronese E.B.I. Group

Verona. La multinazionale francese Descours Et Cabaud, leader nel settore della produzione e distribuzione di ricambi e forniture industriali, ha acquisito da Italcuscinetti spa, da Alessandro e Federico Concato e da Ettore Cordioli la maggioranza della veronese E.B.I. Group s.p.a. che si occupa di ricambistica per macchinari, forniture industriali e antinfortunistica.

Descours Et Cabaud è stata assistita dagli avvocati Philippe Dumez e Candice Losada partners dello studio legale francese Delsol Avocats e dagli avvocati Vittorio Titotto e Riccardo Manfrini partners dello studio legale BM&A di Treviso.

I soci di E.B.I. Group s.p.a. sono stati assistiti dall'avvocato Enrico Repetto di Gambino Repetto & Partners di Milano e dagli advisors Roberto Branchi di Unistudio Advisory di Verona con Paolo Ferrari e Paolo Antonini dello studio veronese SCS Consulenza Societaria e Tributaria.

Descours Et Cabaud, con oltre 3 miliardi di euro fatturato e 13 mila dipendenti, è attiva in 14 Paesi nel settore dei ricambi e forniture industriali.

Con un fatturato di oltre 20 milioni di euro, una cinquantina di dipendenti e sedi a Verona, Trento, Pordenone e Vicenza E.B.I. Group continuerà ad essere guidata da Alessandro e Federico Concato ed Ettore Cordioli.

Scopri tutti gli incarichi: Roberto Branchi - Unistudio; Vittorio Titotto - Barel Malvestio & Associati - BM&A; Riccardo Manfrini - Barel Malvestio & Associati - BM&A; Enrico Repetto - Gambino Repetto & Partners; Paolo Ferrari - SCS Consulenza Societaria e Tributaria; Paolo Antonini - SCS Consulenza Societaria e Tributaria;

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.