neq-header.jpg
Stampa
01
Dic

Rossl & Duso riparte con Interbanca

Vedelago (Treviso). Riparte verso i nuovi mercati internazionali Rossl & Duso, storica azienda di Vedelago e della Castellana, grazie al finanziamento concesso da Interbanca. La nuova liquidità servirà per rispettare gli impegni della vecchia Rossl & Duso Group S.r.l. in concordato dal 2013, che aveva sottoscritto un preliminare da 8,2 milioni di euro per l’acquisto da parte della newco Rossl & Duso S.r.l.

Nella procedura di concordato preventivo l’azienda è stata assistita dall’advisor finanziario Francesco Ferri De Lazara partner dello studio padovano SC&A che ha negoziato con Interbanca il finanziamento necessario a perfezionare l’acquisizione da parte della newco, salvaguardando la forza lavoro e consentendo la chiusura del concordato della vecchia Rossl & Duso Group. Il commissario giudiziale della procedura è stato il commercialista trevigiano Luca Crisanti.

Dopo la crisi che nel 2012 aveva colpito la Rossl & Duso Group e la conseguente ristrutturazione negli anni successivi attraverso il concordato in continuità, la nuova Rossl & Duso ora conta oltre 100 dipendenti e prestigiosi clienti in tutto il mondo.

Attiva dal 1969 in via Montegrappa a Vedelago, l’azienda è specializzata nelle lavorazioni meccaniche di precisione (alesatura, fresatura, tornitura, rettifica) per la realizzazione di manufatti in acciaio in particolare nei settori: energetico (eolico, gas, vapore, idroelettrico, nucleare), siderurgico, navale, ricambistico e meccanico.

“Grazie al sostegno di Interbanca continueremo ad essere il punto di riferimento internazionale per la meccanica di precisione nel settore delle energie. - dichiara Dino Duso amministratore delegato di Rossl & Duso - Abbiamo all’attivo oltre 100 progetti in 50 Paesi del mondo. Per il 2018 abbiamo già in lavorazione le prime commesse per quasi 5 milioni di euro. Il nostro patrimonio di know-how ed esperienze ci ha permesso di uscire dalla crisi, proiettarci verso nuovi mercati e portare la meccanica di precisione “Made in Italy” nei più importanti progetti a livello mondiale nel settore delle energie. Gli oltre 100 dipendenti che ogni giorno si impegnano con dedizione e passione ci consentono di affrontare nuove sfide e di migliorare costantemente la qualità dei nostri manufatti, nel pieno rispetto delle politiche ambientali e di sicurezza”.

Recentemente Rossl & Duso ha realizzato i componenti in acciaio per le pompe della nuova centrale idroelettrica austriaca Obervermuntwerk in costruzione a 1000 metri di profondità tra il lago Silvretta e Vermuntsee, che dal 2018 entrerà in esercizio per produrre oltre 360 Mega Watt di energia pulita.

Scopri tutti gli incarichi: Francesco Ferri De Lazara - SC&A; Luca Crisanti - Crisanti;

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.