neq-header.jpg
Stampa
11
Ott

Gli ordini professionali vigilano sull'antiriciclaggio

Bolzano. Le nuove regole, gli obblighi per professionisti e aziende e il ruolo della Guardia di Finanza. Mercoledì, 11 ottobre, dalle 14.30 alle 18.30 nella Sala Conferenze di Koinè, Via Lancia, 8/A, presso la sede dell’Ordine dei Commercialisti di Bolzano, si farà il punto sulle principali novità introdotte alle normative vigenti, relative alla prevenzione e al contrasto del riciclaggio.

Il convegno — organizzato da Koinè, centro di formazione e
aggiornamento per professionisti nell’ambito economico-giuridico, in
collaborazione con Veda Formazione, ente per la formazione e gli studi giuridici economici con sede a Milano — proporrà di esaminare il recente decreto legislativo. n. 90/2017, entrato in vigore lo scorso 4 luglio, che ha recepito la IV Direttiva CEE, in materia di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo, in ordine soprattutto alle nuove regole sull’adeguata verifica e sugli obblighi di trasparenza per i titolari effettivi.

Gli ordini professionali diventano organismi di autoregolamentazione nell’ambito della nuova disciplina dell’antiriciclaggio e devono vigilare sul corretto adempimento degli obblighi da parte dei propri iscritti, nonché elaborare e aggiornare le regole tecniche relative alle varie metodologie di analisi e valutazione del rischio.

«E’ indispensabile che tutti gli iscritti all’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Bolzano siano formati e informati al meglio sulle novità introdotte dal recente decreto legislativo, per far sì che gli studi professionali si allineino anche al fine di evitare le sanzioni — ha sottolineato Claudio Zago, presidente dell’Ordine e Coordinatore del Comitato Scientifico di Koinè—. L’obiettivo di
questa offerta formativa è quello di aggiornare i professionisti sulle procedure per l’adeguata verifica, normativa parzialmente innovata dal nuovo decreto, sugli obblighi di trasparenza per i titolari effettivi, sul rischio di coinvolgimento del professionista negli illeciti del cliente e sulle attività ispettive della Guardia di Finanza con riferimento alla normativa antiriciclaggio».

Interverranno al convegno Antonio Fortarezza, presidente della Commissione Antiriciclaggio dell’Ordine dei Commercialisti di Milano e docente per attività formative per professionisti in materia di antiriciclaggio, e Donato Montagna, Colonnello della Guardia di Finanza in congedo, esperto antiriciclaggio e fiscale e relatore in incontri di aggiornamento tecnico-professionale. Saranno presenti all’incontro anche il presidente dell’Ordine dei Commercialisti
di Bolzano, Claudio Zago, il Comandante Provinciale Colonello
Procucci e il Comandante Regionale della Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige, Generale Ivano Maccani. La partecipazione al convegno è gratuita e valida per il rilascio dei crediti formativi per gli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e Degli Esperti Contabili di Bolzano. Programma e iscrizione a questo indirizzo: http://www.koine-bz.org/it/event/2017/10/1048.

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.