neq-header.jpg
Stampa
14
Set

Eurocondotte società del gruppo Mezzalira, vince contro il Fisco

Vicenza. É stata la settima sezione della Commissione Tributaria Regionale del Veneto, presieduta dal giudice Carmine Scarano, a dare ragione ed Eurocondotte contro le pretese del Fisco.

 

Eurocondotte spa è assistita dal dottore commercialista Mara Pilla, partner dello studio tributario vicentino DTA Difensori Tributari Associati.

Si tratta di una vicenda nata nel 2004, con l’impugnazione di un avviso di accertamento in cui l’Agenzia delle Entrate aveva iscritto a ruolo l’aliquota IRAP del 5,25%, anziché del 4,25% come dichiarato dalla società Eurocondotte. Era stata la Commissione Tributaria Provinciale di Vicenza, in primo grado, ad accogliere parzialmente il ricorso della società contribuente, dichiarando applicabile l’aliquota del 4,75%.

La Commissione Tributaria Regionale, chiamata a pronunciarsi su richiesta dell’Agenzia delle Entrate, aveva dichiarato inammissibile l’appello. Decisione cassata dalla Suprema Corte che aveva rinviato al giudice di secondo grado per una nuova decisione.

Così la nuova composzione della Commissione Tributaria Regionale, con sentenza pubblicata lo scorso aprile, ha respinto l’appello del Fisco e dichiarato illegittima l’iscrizione a ruolo dell’Irap, confermando la correttezza dell’aliquota Irap del 4,25%.

Euroconodotte è la holding del Gruppo Mezzalira che comprende le società Fitt e Faraplan.

 

Scopri tutti gli incarichi: Mara Pilla - Pilla DTA - Difensori Tributari Associati;

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.