neq-header.jpg
Stampa
11
Set

Michele Zanella rileva Full Spot e arriva al controllo di O-Bag

Lo studio Norton Rose Fulbright ha assistito l’imprenditore Simone Dalla Libera, le società Ju’Sto e Ju’Store ed il fashion designer Emanuele Magenta, nella negoziazione e redazione degli accordi con cui è stato definito l’assetto proprietario di Full Spot Spa e di tutte le altre società del noto gruppo che produce e commercializza le borse O-Bag.

L’accordo, che segna il definitivo passaggio del capitale sociale di Full Spot all’Ing. Michele Zanella, giunge all’esito di una serie di contenziosi, sia in Italia sia in Inghilterra, di natura corporate e IP fra i due fondatori di Full Spot, Simone Dalla Libera (oggi proprietario di Ju’Sto) e Michele Zanella.

Lo studio legale Norton Rose Fulbright ha fornito consulenza con un team composto dal partner Ilario Giangrossi, insieme all’Of Counsel Chiara Bicci e agli associate Martina di Sano e Giuseppe Colombo.

L'Ing. Michele Zanella e Full Spot sono stati assistiti, per gli aspetti di diritto civile e corporate, dall’avv. Fabio Giachin dello Studio Giachin e associati di Padova e, per gli aspetti IP, dagli avv.ti Andrea Perani e Giovanni Ghisletti dello Studio Perani & Partners. Per i profili di diritto tributario ha operato l’avv. Andrea De Checchi dello Studio De Checchi e l'avv. Andrea Fiorelli dello Studio Dentons.

Scopri tutti gli incarichi: Chiara Bicci - Norton Rose Fulbright; Martina di Sano - Norton Rose Fulbright; Giuseppe Colombo - Norton Rose Fulbright; Ilario Giangrossi - Norton Rose Fulbright; Fabio Giachin - Giachin Studio Legale; Andrea Perani - Perani Pozzi Associati - Studio Legale; Giovanni Ghisletti - Perani Pozzi Associati - Studio Legale; Andrea Fiorelli - Dentons; Andrea De Checchi - De Checchi;

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.