neq-header.jpg
Stampa
06
Dic

Presentata a palazzo Gopcevich la Stagione concertistica 2018 dell'Associazione Chamber Music Trieste

15 grandi concerti per un cartellone 2018 (dal 22 gennaio al 10 dicembre) al Teatro Verdi di Trieste - Sala RidottoVictor De Sabata all’insegna del tema “Emozione e razionalità”

ROSSI CHAMBER MUSICPresentazione della Stagione concertistica 2018 dell’Associazione Chamber Music Trieste nella sala Bobi Bazlen di palazzo Gopcevich, con l’intervento del direttore artistico di Chamber Music, Fedra Florit, e dell'assessore comunale alla cultura Giorgio Rossi, che ha voluto riconoscere e dare atto di quanto questa Associazione sta facendo per la musica a Trieste, superando le difficoltà con l'impegno e la passione che vi contraddistinguono. 

Il filo conduttore della Stagione è all’insegna di “Emozione e razionalità”, articolata in una tranche inverno – primavera con 8 concerti, e nel Festival Pianistico “Giovani interpreti e grandi Maestri” che ad autunno precederà la XIX edizione del Concorso internazionale “Premio Trio di Trieste” dedicato alla composizione con il Giampaolo Coral Award e il consueto Concerto di Natale. 

Il direttore artistico di Chamber Music, Fedra Florit, ha selezionato molti dei migliori ensemble sulla scena musicale europea: «ad inaugurare la Stagione 2018 - spiega – sarà, lunedì 22 gennaio, il Duo internazionale Suyoen Kim (violino) e Dong-Hyek Lim (pianoforte), e seguiranno grandi protagonisti. «Ma c’è l’aspetto legato alla razionalità da considerare - aggiunge Florit -. Dal 2017 al 2018 i costi dell’affitto della Sala Ridotto sono lievitati di ben 7.000 euro, passando da 1.300 a 1.800 euro per ogni concerto, quindi a oltre 25.000 euro complessivi per una Sala che ha una capienza 200 posti. Si tratta purtroppo di un limite notevole che assorbe interamente il contributo ministeriale: proseguiremo con la passione di sempre, confidando in un’evoluzione di supporto al nostro progetto musicale».

Un ritratto, un dialogo finissimo: F. Schubert è il filo rosso del concerto inaugurale, lunedì 22 gennaio, affidato a due artisti pluripremiati e in grande ascesa insieme. Primo premio al Concorso Internazionale di violino “Leopold Mozart” di Augsburg e Primo premio al Concorso Internazionale “Joseph Joachim” di Hannover per la violinista Suyoen Kim; affermazione nel Concorso Chopin per giovani pianisti a Mosca, al Concorso Pianistico Internazionale “Ferruccio Busoni” nel 2000 e al Concorso Internazionale di pianoforte di Hamamatsu (Giappone) per il pianista Dong-Hyek Lim.Kim Lim

Il secondo concerto dell’anno alzerà il sipario sui prestigiosi Cameristi di Santa Cecilia lunedì 19 febbraio: in formazione per flauto e Quartetto d’Archi con La felicità inventiva si esibiranno su musiche di Mozart, Boccherini e Reicha. L’ensemble, composto principalmente da prime parti soliste dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha debuttato con grande successo al Palau de la Música di Valencia nel febbraio 2015 ed è nato dal desiderio comune di affrontare il repertorio da camera, con l'affiatamento e l'intesa frutto del lavoro quotidiano in orchestra.

Lunedì 19 marzo riflettori su Un ritratto in punta d’arco: W.A. Mozart: sarà il Leipzig String Quartet ad offrirlo, con un concerto dedicato a musiche del Genio austriaco. Fondato nel 1988, il gruppo è considerato uno dei più interessanti Quartetti d’Archi sulla scena cameristica internazionale. 

Ancora un’ospitalità internazionale lunedì 16 aprile: appuntamento con gli Slowind, il celebre Quintetto di fiati sloveno integrato per l’occasione dal pianista Aleksandar Madžar. Classicissime serenità creative titola la serata che sarà scandita da musiche di Mozart e Beethoven.  

Lunedì 23 aprile a Trieste torna una delle formazioni più amate sulla scena nazionale ed europea, I Virtuosi Italiani, che faranno tappa nella formazione arricchita dal Duo Maria e Nathalia Milstein, violino e pianoforte. Virtuosi e romantici sarà il tema portante del concerto, su partiture di Felix Mendelssohn e Nino Rota. Un programma che conferma la straordinaria versatilità di repertorio dell’orchestra, nota per le innovative idee musicali e le collaborazioni ‘senza frontiere’, oltre che per l’eccellente livello artistico. 

La primavera 2018 offrirà ancora una grande performance per Duo lunedì 30 aprile: la violoncellista Marianna Sinagra, già prima parte della Fondazione Teatro San Carlo di Napoli, dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretta da Riccardo Muti e ora Concertino presso il Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, suona dal 2009 con il pianista Lorenzo Cossi, due volte finalista al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano, premiato in importanti concorsi internazionali quali il Maria Canals di Barcellona e l'E. Honens di Calgary in Canada. Insieme proporranno La Variazione in Duo su musiche di Beethoven, Mendelssohn, Mendelssohn – Merk, Paganini e Martinů. 

Lunedì 7 maggio sipario sul Trio Metamorphosi, la formazione per pianoforte e archi sempre pronta a mettersi in gioco con la volontà di creare prospettive di unicità in ogni performance. Come in questo Ritratto dell’inquietudine romantica: R. Schumann, un concerto monografico dedicato al grande compositore e alla sua appassionata concezione moderna dell'arte musicale. A suggellare la prima parte della Stagione Cameristica 2018 di Chamber Music sarà, lunedì 14 maggio, il Quartetto Adorno, l’ensemble habitué di importanti Società Musicali italiane, di scena a Trieste su musiche di Beethoven, Webern e Debussy per un concerto – manifesto sul tema Giovani e appassionati.

 

CULTURA & SPETTACOLI NEWS

L’ultimo Mozart con il clarinetto di Valentin Uryupin

L’artista ucraino debutta sul podio dell’Orchestra Haydn nel duplice ruolo di direttore e solista

Haydn Valentin UrypupinGli appuntamenti sinfonici della 58a Stagione concertistica segnano il debutto sul podio dell’Orchestra Haydn di Valentin Uryupin. Nel duplice ruolo di direttore e clarinettista il trentaduenne artista ucraino sarà impegnato assieme ai professori della Haydn lunedì 11 dicembre ad Arco (Salone delle Feste del Casinò Municipale, ore 20.45), martedì 12 dicembre a Bolzano (Auditorium, ore 20.00) e mercoledì 13 dicembre a Trento (Auditorium, ore 20.30).

Leggi tutto...

Appuntamento a Trento con un quintetto di protagonisti delle principali realtà sinfoniche internazionali

Martedì 12 settembre pagine di Mozart, Dean e Brahms interpretate da Baiba Skride (violino), Geri Gergana (violino), Brett Dean (viola), Amihai Grosz (viola) e Alban Gerhardt (violoncello)

17Quintetto 6Appuntamento da non perdere quello organizzato per martedì 12 dicembre (ore 20.45) alla sala dei concerti della Società Filarmonica di Trento, con i protagonisti delle principali realtà sinfoniche internazionali riuniti in un originale quintetto.

Leggi tutto...

Coro e Orchestra San Marco: una serata di grande musica tra Händel e Bach a sostegno di AIRC

Iniziativa nell’ambito di “Musica per la ricerca” a Pordenone, Duomo San Marco, domenica 10 dicembre ore 20.45

orchestra san marco duomo repertorioProsegue l’attività concertistica del Coro e Orchestra San Marco che nel mese di dicembre sarà particolarmente dedicata alle iniziative natalizie. Domenica 10 dicembre, nella splendida cornice del Duomo di San Marco a Pordenone, andrà in scena “Musica per la Ricerca”, speciale appuntamento per sostenere il lavoro dei circa 5.000 ricercatori dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. A partire dalle ore 20.45 l’Orchestra San Marco proporrà al pubblico un viaggio emozionante sulle note di due grandi maestri del’700: Georg Friedrich Händel e Johann Sebastian Bach.

Leggi tutto...

Presentata a palazzo Gopcevich la Stagione concertistica 2018 dell'Associazione Chamber Music Trieste

15 grandi concerti per un cartellone 2018 (dal 22 gennaio al 10 dicembre) al Teatro Verdi di Trieste - Sala RidottoVictor De Sabata all’insegna del tema “Emozione e razionalità”

ROSSI CHAMBER MUSICPresentazione della Stagione concertistica 2018 dell’Associazione Chamber Music Trieste nella sala Bobi Bazlen di palazzo Gopcevich, con l’intervento del direttore artistico di Chamber Music, Fedra Florit, e dell'assessore comunale alla cultura Giorgio Rossi, che ha voluto riconoscere e dare atto di quanto questa Associazione sta facendo per la musica a Trieste, superando le difficoltà con l'impegno e la passione che vi contraddistinguono. 

Leggi tutto...

Presentata la Stagione sinfonica 2018 della Fondazione Arena di Verona

Sei concerti con relativa replica dal 9 febbraio al 26 maggio

Teatro Filarmonico verona FotoEnnevi 484La Fondazione Arena di Verona affianca alla Stagione lirica 2017-2018, in procinto di apertura, l’immancabile proposta concertistica nell’elegante cornice del Teatro Filarmonico di Verona, oltre ad un concerto d’eccezione previsto al vicino Teatro Ristori.

Leggi tutto...

Il Mart di Rovereto celebra i suoi primi 15 anni di vita con la mostra “Realismo magico”

In esposizione fino al 2 aprile 2018 l’incanto nella pittura italiana degli anni Venti e Trenta

16 Cagnaccio di San Pietro Gioco di colori 1940 1941Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2019, una grande mostra su una tra le più interessanti stagioni pittoriche dell’arte moderna italiana attraverserà l’Europa.

Leggi tutto...

“Le avventure di numero primo” e “Delusionist”: Paolini e Balasso presentano le loro novità

La nuova stagione del teatro Goldoni di Venezia si è aperta con due lavori originali di attori veneti.

Di Giovanni Greto

paolini numero primoLa nuova stagione del teatro Goldoni di Venezia si è aperta con due lavori originali di attori veneti, Marco Paolini e Natalino Balasso.

Leggi tutto...

Il violoncellista Mario Brunello incanta il pubblico dello “Squero” a Venezia

La platea, silenziosa, rapita da Bach 

di Giovanni Greto

MARIO BRUNELLOVolgono alla fine gli appuntamenti con la Partite, le Sonate e le Suite per un solo strumento di J. S. Bach, iniziati il 21 gennaio scorso all’Auditorium “Lo Squero” nell’isola di San Giorgio Maggiore, sede della Fondazione Cini.

Leggi tutto...

Concerto di Jordi Savall e dell’Hesperion XXI al Teatro Verdi di Pordenone

Viaggio nei tesori musicale dell’oriente e della corte ottomana con “Instanbul” 

Jordi Savall Molina Visuals 1E’ una figura straordinaria della scena musicale contemporanea: grande virtuoso della viola da gamba e carismatico direttore d’orchestra, da oltre trent’anni Jordi Savall esplora di tesori musicali del repertorio musicale antico e barocco spesso dimenticati. Il successo dei suoi concerti dimostra che la musica antica è più viva e attuale che mai, e la sua nuova produzione, dedicata a “Istanbul. La musica dell’Impero Ottomano nel dialogo con le tradizioni armene, greche e sefardite”, scandisce una nuova, vivacissima tappa della ricerca sonora di Savall.

Leggi tutto...

A Sacile, per la rassegna “Il volo del Jazz”, concerto di Dave Holland

Unico appuntamento per il Triveneto al Teatro Zancanaro di Sacile sabato 25 novembre

Di Giovanni Greto

dave hollandIn esclusiva per il Triveneto, sabato 25 novembre (ore 21.00) arriva a Sacile (PN) al Teatro Zancanaro, nell’ambito della rassegna “Il volo del Jazz”, a cura del Circolo Controtempo di Gorizia, il trio del contrabbassista inglese Dave Holland.

Leggi tutto...

Il celebre pianista Fazil Say al Teatro Toniolo di Mestre

A nove anni di distanza, torna il musicista turco che ha impressionato le platee per il suo virtuosismo

Di Giovanni Greto

fazil say 5Gli Amici della Musica di Mestre sono riusciti ancora una volta – dopo il 7 febbraio del 2008 – ad ospitare, nell’ambito della XXXII stagione di musica sinfonica e da camera, l’ormai celebre pianista turco (Ankara, 14 gennaio 1970) Fazil Say, che sta girando il mondo, da Berlino a Parigi, New York, Toronto, Bruxelles, Zurigo, Istanbul, Amsterdam e, appunto, Mestre.

Leggi tutto...

La danza giapponese della scuola Yamamura al Teatro Goldoni di Venezia

Danze musiche e canti di Osaka

Di Giovanni Greto

Yamamura sitoUno spettacolo delizioso per cercare di far capire ad un pubblico occidentale e conoscere più da vicino l’animo e il carattere del Giappone. Sembra una cosa molto difficile a parole, eppure, in un teatro Goldoni quasi al completo, l’esperimento può dirsi riuscito. 

Leggi tutto...

Con la “Brexit” la Euyo trasloca in Italia tra Ferrara e Bolzano

Dall’Europa 600.000 euro l’anno di finanziamenti dal 2018 al 2020

euyo orchestra giovanile europeaL'Orchestra giovanile europea (Euyo), che si trasferirà in Italia dopo la Brexit, «avrà un cofinanziamento triennale europeo di 600.000 all'anno per tre anni, dal 2018 al 2020» ha annunciato l'europarlamentare del Pd Silvia Costa, relatrice del provvedimento in commissione cultura, sottolineando come «questa è la prima istituzione culturale che si trasferisce a causa della Brexit».

Leggi tutto...

L’Ottetto Oxalys a Trento per la Stagione dei concerti della Società Filarmonica

Interessante ensemble belga capace di interpretare un eterogeneo panorama musicale

filartn Oxalys4Giovedì 23 novembre (ore 20.45), la sala dei concerti della Società Filarmonica di Trento ospita  Oxalis, fondato nel 1993 da un gruppo di studenti del Conservatorio di Bruxelles, oggi una delle formazioni da camera di riferimento nel panorama musicale internazionale. 

Leggi tutto...

Festival “Antoine Reicha. Musicista cosmopolita e visionario”

Il Festival autunnale del Palazzetto Bru Zane si è concluso con due applauditi concerti

Di Giovanni greto

palazzetto bru zane sala concertoEsempio perfetto di una figura di transizione che non ha né rinnegato il passato, né ignorato il futuro, Antoine Reicha (o Antonin Rejcha, Praga 1770 – Parigi 1836) fece da tramite fra l’arte germanica e l’insegnamento musicale francese, restio tanto all’armonia beethoveniana, quanto alla cantabilità rossiniana. 

Leggi tutto...

Il violoncello italiano in Francia

Un duo di violoncelli incanta la platea della Società Veneziana di Concerti

Di Giovanni Greto

emanuela volla claudio ronco“La musica e il piacere”, la nuova stagione di musica da camera della Società Veneziana di Concerti, ha proposto alla scuola grande di S. Giovanni Evangelista un interessante duo di violoncellisti che si è cimentato, su strumenti d’epoca, con una serie di composizioni di autori poco o affatto conosciuti – eccettuato Luigi Boccherini – mai eseguite in tempi moderni. 

Leggi tutto...

Orchestra Haydn, Mozart, Beethoven e la “prima” italiana di Saariaho

Sotto la direzione di Clemens Schuldt, pagine classiche dei compositori tedeschi e moderne dell’autrice finlandese 

EVGENI BOZHANOV010Il quarto appuntamento della 58a Stagione sinfonica dell’Orchestra segna il ritorno sul podio dell’Orchestra Haydn del tedesco Clemens Schuldt, che martedì 21 novembre a Bolzano (Auditorium, ore 20.00) e mercoledì 22 novembre a Trento (Auditorium, ore 20.30) dirigerà la Sinfonia n. 33 di Wolfgang Amadeus Mozart, la “prima” italiana di Nymphea Reflection della finlandese Kaija Saariaho, oltre al celebre Quinto Concerto per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven “Imperatore” (solista il bulgaro Evgeni Bozhanov).

Leggi tutto...

Il Trio Altus per la Stagione dei concerti della Società Filarmonica di Trento

La formazione esegue pagine di Beethoven, Casella, Schumann e Bernstein

filartn 15.Altus2La grande passione per la musica da camera ha spinto tre raffinati e curiosi musicisti a unire i loro distinti percorsi artistici concentrandosi sulla forma forse più generosa di repertorio del genere classico, quella del trio con pianoforte. L'ispirazione arriva da un luogo magico non solo per l'Italia, il Teatro alla Scala di Milano, dove lavora stabilmente il violoncellista di origine bresciane Sandro Laffranchini, dove ha operato per molti anni il violinista nato a Tirana Klaidi Sahatçi e dove si esibisce spesso il pianista, nato a Pesaro, Andrea Rebaudengo.

Leggi tutto...

Confindustria Venezia Rovigo e la Fondazione Musei Civici di Venezia: firmato l’accordo per la valorizzazione del patrimonio culturale

Alle aziende aderenti che finanziano l’attività di Muve con l’Art Bonus contropartita in termini di accesso e personalizzazione agli ambienti gestiti dalla Fondazione

accordo piccola industria veneto muveIl Comitato della Piccola Industria di Confindustria Venezia e la Fondazione Musei Civici di Venezia hanno firmato un accordo nell'ottica di avviare una collaborazione tra arte, cultura e impresa affinché vengano sviluppati dei progetti per valorizzare il patrimonio culturale e allo stesso tempo metterlo a disposizione del tessuto economico del territorio.

Leggi tutto...

Martha Argerich e Vladimir Jurowski a Ferrara Musica

Appuntamento il 15 novembre al teatro comunale “Abbado” per un programma che spazia da Mozart a schumann e Mendelsshon

Martha ArgerichVladimir Jurowski e Martha Argerich tornano al Teatro comunale “Claudio Abbado” per uno degli appuntamenti più attesi della stagione concertistica di Ferrara Musica. Il direttore russo e la pianista argentina suoneranno assieme alla Deutsche Kammerphilharmonie Bremen il 15 novembre prossimo (ore 20.30) in un programma che comprende la Sinfonia in sol maggiore K 318 di Mozart, il Concerto per pianoforte e orchestra Op. 54 in la minore di Schumann e la Sinfonia N. 3 in la minore Op. 56 di Mendelssohn.

Leggi tutto...

TROVA ...

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.