neq-header.jpg
Stampa
11
Set

Jesolo intitola 3 bellezze del NordEst ai primi tre posti del concorso “Miss Italia” 2017

Vince il titolo la Miss Trentino Alice Rachele Arlanch, secondo posto alla bellunese Miss Romagna Laura Codén, al terzo l’udinese italosenegalese Samira Lui, eletta Miss Chef

miss italia 207 vincitrici da sx laura coden bellunese 2 Silvia Arlanch trentina 1 samira Lui friulana 3 miss chefMiss Italia 2017 è Alice Rachele Arlanch, studentessa di giurisprudenza di 21 anni, alta 1.78, occhi verdi e capelli castani, di Vallarsa, piccolo comune montano in provincia di Trento. Nella volata finale a due ha battuto la bellunese Laura Codén, 19 anni di Feltre. Al posto d’onore, Samira Lui, la 19enne di Udine figlia di mamma italiana e papà senegalese, ha sfiorato il sogno di diventare Miss Italia come fu per Denny Mendez, unica reginetta di bellezza italiana di colore. La ragazza, premiata come Miss Italia chef, è stata incoraggiata da Christian De Sica a studiare cinema per la sua innata simpatia e spontaneità.

Da quando il concorso ha abbandonato i fasti e la stucchevole retorica dei canali Rai per approdare su La7, il concorso di bellezza Miss Italia sta vivendo una nuova giovinezza e quest’anno ha arriso alle bellezze del NordEst, con i primi tre posti occupati rispettivamente da una trentina, una bellunese e una friulana.

«Vengo da un micro paese ma non vedo l'ora di poter stravolgere la mia vita»: non trattiene l'entusiasmo Miss Italia 2017, la trentina Alice Rachele Arlanch, che è la più giovane abitante di una frazione di 14 anime di Vallarsa. Paradossalmente è stato proprio il televoto a decretarne la vittoria: nella volata finale a due la giuria le aveva preferito, al 60%, la bellunese Laura Codén, ma il pubblico da casa ha scelto lei, con il 60,89% delle preferenze contro il 39,11%. Alice Rachele, che ha curiosamente i nomi delle ultime due Miss Italia (Alice Sabatini e Rachele Risaliti) riporta così il titolo in Trentino Alto Adige. Prima di lei la corona era andata nella sua regione solo una volta con Claudia Andreatti nel 2006. 

La reginetta ventunenne, residente a Vallarsa ma nata a Rovereto, fidanzata con Andrea da un anno e mezzo e tifosissima del Milan, era arrivata a Jesolo con la fascia di Miss Trentino Alto Adige. Alta 1,78, occhi verdi e capelli castani, è diplomata al liceo classico, studia giurisprudenza all'Università di Trento, con indirizzo diritto internazionale e transeuropeo e sogna di diventare un avvocato «impegnato a garantire l'uguaglianza sociale e la tutela dei diritti delle minoranze». Promette di laurearsi in tempo nonostante il titolo. E’ stata incoronata da Christian De Sica al termine della lunga diretta televisiva da Jesolo, condotta da Francesco Facchinetti su La7 e seguita da oltre 1.100.000 spettatori. «Ha vinto La7» esulta con un gioco di parole l'amministratore delegato della rete di Urbano Cairo, Marco Ghigliani, facendo notare che la ragazza che ha conquistato la corona la numero 7, mentre la trasmissione ha registrato il 7,7% di share e i contatti sono stati 7 milioni. 

Con uno spettacolo imponente dal punto di vista dell'immagine e della produzione, firmata per il secondo anno da Gruppo Eventi di Vincenzo Russolillo, con uno studio ed una scenografia spettacolari e la regia di una donna, Giuliana Baroncelli, «Miss Italia è cresciuta ancora del 10% rispetto allo scorso anno» confermando il trend positivo da quando è sbarcata su La7 cinque anni fa. Per questo, ha detto Ghigliani «La7 spera di poter continuare nel 2018 questa collaborazione straordinaria con Patrizia Mirigliani e il concorso» che, tra l'altro, ha registrato un'apprezzabile incremento di ascolti sul target di laureati e sul pubblico di alto livello socio economico. 

Sull'incoronazione della vincitrice Alice Arlanch picco di quasi il 19% con 1 milione e mezzo di contatti e La7 rete più vista. Anche sul web si è registrata un'impennata con Miss Italia al numero 1 dei trend topic. La trasmissione è stata un mix vincente di intrattenimento, emozione e attenzione al sociale, in particolare con la presenza di una testimonial d'eccezione contro il femminicidio, Gessica Notaro, in gara a Miss Italia dieci anni fa e ora cantante con il coraggio di mostrare il suo viso sfigurato dall'acido dopo la fine della relazione con il suo ex fidanzato. «Raccontiamo la bellezza in maniera costruttiva, etica e contemporanea», spiega Patrizia Mirigliani che ha fortemente voluto la Notaro a Jesolo.

CRONACA NEWS

Il gatto e le feste dedicate: quella nazionale il 17 febbraio e quella internazionale l’8 agosto

Le case degli italiani sono sempre più affollate da animali da compagnia

Gatta alice primo piano 2Gli italiani sono un popolo amante degli animali domestici. Secondo dati Eurispes del 2016, almeno la metà della popolazione ne possiede uno. Tra questi, i più numerosi e diffusi sono i gatti: nelle case ce ne sono circa sette milioni e mezzo, senza contare i piccoli felini che vivono tra le strade e i tetti delle città di tutta la Penisola. Per celebrare questo amico peloso esistono almeno tre occasioni durante l'anno, da ricordare per festeggiare il proprio amico a quattro zampe.

Leggi tutto...

L’Autorità per l’Energia fa pagare le bollette dei morosi a tutti gli utenti in regola

Soluzione scandalosa per risolvere il buco finanziario delle aziende fornitrici. 200 milioni di euro spalmati con una nuova addizionale su tutti i consumatori

bollette elettricheDa qualche tempo, le aziende fornitrici di energia sono alle prese con un drammatico problema: come farsi pagare dai clienti morosi, cui non è possibile tagliare subito le forniture, con il risultato che questi accumulano insoluti che finiscono con il pesare anche molto sui conti economici delle aziende, alcune delle quali (tre per la precisione) sono finite in crisi.

Leggi tutto...

Tumori: negli ultimi dieci anni cresciuta del 37% le attese di sopravvivenza

Pubblicati i risultati di uno studio condotto dal Cro Aviano con Regione Veneto, Istituto Superiore di Sanità, Airtum, Airc 

tumore ovaieNel 2020 gli italiani che vivranno dopo aver affrontato una diagnosi di tumore, recente o lontana nel tempo, saranno 3,6 milioni, il 37% in più rispetto al 2010. Il dato è contenuto nello studio coordinato dall'Istituto Nazionale Tumori Cro di Aviano (Pordenone), in collaborazione con Regione Veneto, Istituto Superiore di Sanità, Airtum e finanziato da Airc, che è parte del progetto Prevalenza e Guarigione dei Tumori in Italia.

Leggi tutto...

“Made in Italy”: oggi scatta obbligo etichetta per pasta e riso

Coldiretti per festeggiare ha organizzato il “Pasta Day”

coldiretti nuove etichetteE’ finalmente una realtà l’etichetta di origine obbligatoria che permette di conoscere l’origine del grano impiegato nella pasta e del riso mette fine all’inganno dei prodotti importati, spacciati per nazionali, in una situazione in cui un pacco di pasta su tre è fatto con grano straniero, come pure un pacco di riso su quattro senza che questo fosse fino ad ora indicato in etichetta.

Leggi tutto...

Autovie Venete, rafforzata la collaboraizone con Polstrada specie per combattere i mancati pagamenti dei pedaggi

Fenomeno in crescita esponenziale, specie tra gli stranieri, con danni anche all’erario oltre che alle casse della società autostradale

Autovie polstrada da sx cinzia ricciardi roberto sgalla maurizio castagna paolo sartoriLe principali azioni messe in campo da Autovie Venete, in collaborazione con la Polizia Stradale, per la gestione del traffico sulla A4 e per il recupero dei “mancati pagamenti”, sono state illustrate a Trieste dal presidente della Concessionaria, Maurizio Castagna, e dal direttore centrale delle specialità della Polizia di Stato, Roberto Sgalla, affiancato dal dirigente superiore compartimento Polstrada Friuli Venezia Giulia, Paolo Sartori, dalla primo dirigente compartimento Polizia Stradale Veneto, Cinzia Ricciardi, e dal dirigente  del Centro operativo autostradale di Udine, Gianluca Romiti. Per Autovie Venete erano presenti anche il direttore sviluppo organizzazione e innovazione, Aldo Berti, e il direttore d’esercizio, Davide Sartelli.

Leggi tutto...

Cern: il padovano Roberto Carlin eletto coordinatore dell'esperimento Cms

Coordinerà 3.000 scienziati da tutto il mondo da settembre 2018 ad agosto 2020

Unipd Roberto carlin cern ginevraL'italiano Roberto Carlin, professore all'Università di Padova e ricercatore all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), è stato eletto nuovo coordinatore di Cms del Cern di Ginevra, e guiderà quindi l'esperimento che, assieme ad Atlas, ha consentito la scoperta del famoso bosone di Higgs per due anni, da settembre 2018 quando raccoglierà il testimone dall'americano Joel Butler, ad agosto del 2020.

Leggi tutto...

Turismo: la Regione Veneto lancia alla Bit il nuovo marchio “Land of Venice”

Sostituisce il vecchio e criptico “Tra terra e cielo”, ma si poteva fare sicuramente di più e meglio

ZAIA BITCon oltre 70 milioni di presenze annue il Veneto è la prima regione turistica d'Italia, per un indotto che vale 17 miliardi di euro. Alla Bit, la Borsa internazionale del turismo, di Milano la Regione si presenta con un marchio di promozione territoriale rinnovato: “Veneto - The Land of Venice”, che va a sostituire quello precedente “Tra la terra e il cielo”.

Leggi tutto...

In Friuli Venezia Giulia il tiramisù più lungo del mondo: è record mondiale, ma il Veneto non ci sta

Con la lunghezza di 266,90 metri, oltre 30 pasticceri al lavoro. Contestato l’utilizzo della panna invece del solo mascarpone come da ricetta tradizionale 

FVG tirami su record mondialeCon la lunghezza di 266,90 metri, il tiramisù preparato a Villesse (Gorizia) vince la sfida e stabilisce il nuovo record di tiramisù più lungo del mondo. Il risultato è stato ufficializzato dal giudice del Guinness Word Record di Londra, Lorenzo Veltri, dopo che per tutta la giornata oltre trenta pasticceri e decine di volontari hanno lavorato preparando e assemblando vassoi dell'ottimo dolce.

Leggi tutto...

Foibe, Giorno del Ricordo della strage dei comunisti titini ai danni degli italiani della Dalamzia

Celebrazioni in tutto il Paese, con quella principale a Basovizza dove si erge il monumento nazionale, anche con episodi di chi non vuole ammettere le responsabilità come accaduto a Modena

foibe giorno ricorso striscione pro tito modenaE' cominciata con la messa di suffragio celebrata dall'arcivescovo di Trieste, mons. Giampaolo Crepaldi, la cerimonia solenne alla Foiba di Basovizza, sul carso triestino, in occasione del Giorno del Ricordo, ricorrenza istituita nel 2004 per ricordare le vittime delle foibe, l'esodo giuliano-dalmata e le drammatiche vicende del confine orientale negli anni a cavallo del secondo dopoguerra.

Leggi tutto...

Università di Trento: inaugurazione del LVI anno accademico con protagonista la conoscenza

Protagonista della cerimonia l’astrofisica Marica Branchesi con una prolusione sulle onde gravitazionali 

Inaugurazione anno accademico UniTrento 2018 rettore paolo colliniParla il linguaggio della ricerca la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico di quest’anno per l’Università di Trento. Ospite della cerimonia l’astrofisica Marica Branchesi che ha offerto uno sguardo su una delle sfide più complesse e affascinanti della scienza contemporanea: l’esplorazione dell’universo.

Leggi tutto...

Il presidente della Repubblica Mattarella all’inaugurazione dell’anno accademico Università di Padova

Il rettore Rizzuto: «chi governerà consideri atenei come impegno prioritario» 

Mattarella inaugurazione anno accademico 2018 università padova autoritàAlla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato inaugurato, nell'aula magna di Palazzo del Bo, il 796° anno accademico dell'Università di Padova. Mattarella era seduto in prima fila accanto al governatore del Veneto Luca Zaia.

Leggi tutto...

Dopo oltre tre anni il generale di Corpo d’Armata Bonato cede il comando delle Truppe Alpine dell’Esercito al generale Berto

Passaggio di consegne nella sede del Corpo a Bolzano

Passaggio di consegne tra il Generale C.A Federico BONATO e il Generale C.A Claudio BERTO 1Il passaggio di consegne all’aeroporto militare di San Giacomo di Bolzano, sede del IV reggimento dell’Aviazione dell’Esercito, alla presenza del capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Danilo Errico, del sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, e delle massime autorità locali e dei vertici dell’Associazione nazionale Alpini.

Leggi tutto...

Popolare Vicenza: il Gup di Vicenza esclude responsabilità civile di banca Intesa Sanpaolo

«Non deve risarcire gli ex soci. Danni fatti prima». Ma per Veneto Banca decisione del Gup di Roma fu diversa ritenendo la banca responsabile in solido. Sconcerto del Codacons

protesta risparmiatori banche veneteIntesa Sanpaolo non sarà chiamata a risarcire gli ex soci e obbligazionisti di Popolare di Vicenza, anche se rischia di dover mettere mani al portafogli per quelli di Veneto Banca. Una situazione schizofrenica, frutto delle opposte decisioni dei Gup di Vicenza e di Roma.

Leggi tutto...

Retina artificiale: il primo impianto in Italia in una paziente trentina

A breve inizierà il cammino per consentire una ripresa visiva parziale alla donna cieca dall’età di trent’anni a causa della retinite pigmentosa

retinite pigmentosa chip visione artificialeL’Unità di Oculistica dell'Ospedale San Raffaele di Milano è stata protagonista del primo impianto in Italia di protesi sottoretinica (retina artificiale) in una donna non vedente, un delicatissimo intervento durato 11 ore condotto da un'équipe di specialisti in chirurgia vitreoretinica e oftalmoplastica diretta dal professor Francesco Maria Bandello. 

Leggi tutto...

Unibo presenta bilancio sociale e inaugura aule a Rimini

Riflessione su sviluppo “multicampus” per l'Ateneo di Bologna 

università bologna logo alma materUn Ateneo “multicampus” che cresce e si confronta con gli interlocutori sociali e i tanti partner attivi nelle sue diverse sedi. E' questo il senso dell'incontro che si è tenuto al Campus di Rimini dell'Unibo: un appuntamento pensato per presentare il nuovo bilancio sociale dell'Università e per fare il punto al tempo stesso sulla strategia di sviluppo “multicampus” dell'Ateneo.

Leggi tutto...

Università Ca’ Foscari: dall’Europa 3,2 milioni di fondi per la ricerca con 15 borse “Marie Curie”

Record nazionale per l’ateneo veneziano. Talenti da 10 Paesi hanno scelto l’ateneo veneziano per i loro progetti

ca foscari ricercatori marie curieL’Università Ca’ Foscari di Venezia entra tra i primi 10 atenei europei conquistando 15 borse di ricerca individuali “Marie Curie”, nuovo record italiano. Ca’ Foscari si conferma così punto di riferimento per questa “Erasmus” dei ricercatori: il programma europeo intitolato alla celebre studiosa Marie Skłodowska-Curie, prima donna premio Nobel, seleziona e finanzia i talenti più promettenti offrendo l’opportunità di condurre un proprio progetto scientifico spostandosi tra istituzioni e paesi.

Leggi tutto...

“Giornata nazionale della prevenzione dello spreco alimentare”: il decalogo di Coldiretti

Nell’ultimo anno, gli italiani (71%) hanno diminuito o annullato gli sprechi che valgono oltre 16 miliardi di euro all’anno che finiscono nella spazzatura

campagna antisprechi alimentari acliIn occasione della “Gionata nazionale per la prevenzione dello spreco” che si celebra il 5 febbraio, Coldiretti ha diffuso il suo decalogo per ridurre gli scarti che valgono, su base annua, qualcosa come 16 miliardi di euro che finiscono nella spazzatura, talvolta anche con problemi per il suo smaltimento corretto.

Leggi tutto...

Popolare Vicenza: i finanzieri sequestrano 106 milioni di euro

Intanto, il Gup di Vicenza ammette come parti civili oltre 5.000 ex azionisti, oltre ad alcune associazioni

banca popolare vicenzaDopo gli iniziali 31 milioni di sequestro preventivo in capo ad alcuni dei presunti responsabili del crack della Banca Popolare di Vicenza, ora i finanzieri del nucleo di Polizia economico-finanziaria di Vicenza, su incarico della Procura, hanno eseguito un nuovo sequestro preventivo di 106 milioni di euro nei confronti della Popolare di Vicenza, in liquidazione coatta amministrativa.

Leggi tutto...

Dal Cibio dell’Università di Trento un’arma di precisione contro il DNA malato

Cereseto: «siamo riusciti a risolvere le problematicità della tecnica CRISPR/Cas9»

Unitn Cibio Anna Cereseto Alessio CoserLa manipolazione genomica diventa adulta. Il metodo per modificare il DNA a scopo terapeutico, proposto e sviluppato originariamente a Berkley e all’MIT di Boston, è dovuto passare per la collina di Trento per raggiungere l’affidabilità e la sicurezza necessari nelle applicazioni cliniche. E la svolta, integralmente realizzata al CIBIO (Centro di biologia integrata dell’Università di Trento), potrebbe avere effetti a breve termine per la terapia genica delle malattie.

Leggi tutto...

Tumore al fegato, l’ospedale di Negrar sperimenta per la prima volta il vaccino su uomo

Il farmaco ha lo scopo di indurre risposta immunitaria per evitare ricadute

tumore fegatoAll'ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Verona) è stata avviata per la prima volta sull'uomo la sperimentazione di un farmaco innovativo contro il tumore al fegato. Si tratta del vaccino IMA970A, un farmaco specifico contro l'epatocarcinoma che ha lo scopo di indurre una risposta immunitaria tale ritardare il ripresentarsi del cancro o favorire un'ulteriore regressione dello stesso dopo il trattamento locale.

Leggi tutto...

TROVA ...

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.