neq-header.jpg
Stampa
11
Set

Jesolo intitola 3 bellezze del NordEst ai primi tre posti del concorso “Miss Italia” 2017

Vince il titolo la Miss Trentino Alice Rachele Arlanch, secondo posto alla bellunese Miss Romagna Laura Codén, al terzo l’udinese italosenegalese Samira Lui, eletta Miss Chef

miss italia 207 vincitrici da sx laura coden bellunese 2 Silvia Arlanch trentina 1 samira Lui friulana 3 miss chefMiss Italia 2017 è Alice Rachele Arlanch, studentessa di giurisprudenza di 21 anni, alta 1.78, occhi verdi e capelli castani, di Vallarsa, piccolo comune montano in provincia di Trento. Nella volata finale a due ha battuto la bellunese Laura Codén, 19 anni di Feltre. Al posto d’onore, Samira Lui, la 19enne di Udine figlia di mamma italiana e papà senegalese, ha sfiorato il sogno di diventare Miss Italia come fu per Denny Mendez, unica reginetta di bellezza italiana di colore. La ragazza, premiata come Miss Italia chef, è stata incoraggiata da Christian De Sica a studiare cinema per la sua innata simpatia e spontaneità.

Da quando il concorso ha abbandonato i fasti e la stucchevole retorica dei canali Rai per approdare su La7, il concorso di bellezza Miss Italia sta vivendo una nuova giovinezza e quest’anno ha arriso alle bellezze del NordEst, con i primi tre posti occupati rispettivamente da una trentina, una bellunese e una friulana.

«Vengo da un micro paese ma non vedo l'ora di poter stravolgere la mia vita»: non trattiene l'entusiasmo Miss Italia 2017, la trentina Alice Rachele Arlanch, che è la più giovane abitante di una frazione di 14 anime di Vallarsa. Paradossalmente è stato proprio il televoto a decretarne la vittoria: nella volata finale a due la giuria le aveva preferito, al 60%, la bellunese Laura Codén, ma il pubblico da casa ha scelto lei, con il 60,89% delle preferenze contro il 39,11%. Alice Rachele, che ha curiosamente i nomi delle ultime due Miss Italia (Alice Sabatini e Rachele Risaliti) riporta così il titolo in Trentino Alto Adige. Prima di lei la corona era andata nella sua regione solo una volta con Claudia Andreatti nel 2006. 

La reginetta ventunenne, residente a Vallarsa ma nata a Rovereto, fidanzata con Andrea da un anno e mezzo e tifosissima del Milan, era arrivata a Jesolo con la fascia di Miss Trentino Alto Adige. Alta 1,78, occhi verdi e capelli castani, è diplomata al liceo classico, studia giurisprudenza all'Università di Trento, con indirizzo diritto internazionale e transeuropeo e sogna di diventare un avvocato «impegnato a garantire l'uguaglianza sociale e la tutela dei diritti delle minoranze». Promette di laurearsi in tempo nonostante il titolo. E’ stata incoronata da Christian De Sica al termine della lunga diretta televisiva da Jesolo, condotta da Francesco Facchinetti su La7 e seguita da oltre 1.100.000 spettatori. «Ha vinto La7» esulta con un gioco di parole l'amministratore delegato della rete di Urbano Cairo, Marco Ghigliani, facendo notare che la ragazza che ha conquistato la corona la numero 7, mentre la trasmissione ha registrato il 7,7% di share e i contatti sono stati 7 milioni. 

Con uno spettacolo imponente dal punto di vista dell'immagine e della produzione, firmata per il secondo anno da Gruppo Eventi di Vincenzo Russolillo, con uno studio ed una scenografia spettacolari e la regia di una donna, Giuliana Baroncelli, «Miss Italia è cresciuta ancora del 10% rispetto allo scorso anno» confermando il trend positivo da quando è sbarcata su La7 cinque anni fa. Per questo, ha detto Ghigliani «La7 spera di poter continuare nel 2018 questa collaborazione straordinaria con Patrizia Mirigliani e il concorso» che, tra l'altro, ha registrato un'apprezzabile incremento di ascolti sul target di laureati e sul pubblico di alto livello socio economico. 

Sull'incoronazione della vincitrice Alice Arlanch picco di quasi il 19% con 1 milione e mezzo di contatti e La7 rete più vista. Anche sul web si è registrata un'impennata con Miss Italia al numero 1 dei trend topic. La trasmissione è stata un mix vincente di intrattenimento, emozione e attenzione al sociale, in particolare con la presenza di una testimonial d'eccezione contro il femminicidio, Gessica Notaro, in gara a Miss Italia dieci anni fa e ora cantante con il coraggio di mostrare il suo viso sfigurato dall'acido dopo la fine della relazione con il suo ex fidanzato. «Raccontiamo la bellezza in maniera costruttiva, etica e contemporanea», spiega Patrizia Mirigliani che ha fortemente voluto la Notaro a Jesolo.

CRONACA NEWS

Nuova frontiera di cure per i tumori negli organi in movimento da parte del Centro di protonterapia di Trento

Avviato un trattamento di ultima generazione con tecniche di sincronizzazione del respiro

protonterapia trento amichettiUn nuova metodica di trattamento clinico di una lesione neoplastica è stata messa a punto e recentemente utilizzata con successo nel Centro di protonterapia di Trento. Nelle scorse settimane è stato ultimato il primo trattamento che prevede il controllo del respiro del paziente e la sua sincronizzazione con l’erogazione del fascio di protoni.

Leggi tutto...

Assenteismo: la regione Friuli Venezia Giulia licenzia sei dipendenti indagati

Grazie alla riforma “Brunetta”, licenziati in tronco per omessa timbratura del cartellino

timbratura cartellino lavoroL'amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia ha disposto il licenziamento disciplinare dei sei dipendenti in servizio nelle sedi distaccate di Gorizia, indagati per avere omesso le timbrature di numerose uscite dalla sede di servizio.

Leggi tutto...

Sicurezza, 100 poliziotti in più a presidiare le zone “calde” di Mestre e Marghera

Il ringraziamento del sindaco Brugnaro al ministro Minniti e al capo della Polizia Gabrielli

questura veneziaDa lunedì scorso, ci sono almeno 100 poliziotti in più al giorno a presidiare le zone più a rischio di Mestre e Marghera. Ad illustrare nel dettaglio il percorso che ha portato a questa importante novità sul fronte della sicurezza e i primi risultati già raggiunti in questi giorni, sono stati, nella sede della Questura di piazzale Roma a Venezia, il capo di Gabinetto della Questura, Roberto Della Rocca, il primo dirigente del Commissariato di Polizia di Mestre, Eugenio Vomiero, insieme al capo di Gabinetto del Comune di Venezia, Morris Ceron, e all'assessore comunale alla sicurezza, Giorgio D'Este.

Leggi tutto...

Demenze nuovo caso ogni 3,2 secondi, il 21 settembre Giornata mondiale Alzheimer

In Italia oltre 1 milione di malati, destinati a raddoppiare entro il 2050

alzheimer graficaCon un nuovo caso ogni 3,2 secondi e circa 9,9 milioni di nuovi casi l'anno nel mondo, le demenze (di cui l'Alzheimer costituisce la forma più diffusa) costituiscono sempre più un problema sociale, economico e di salute pubblica.

Leggi tutto...

Cerimonia di conferimento dei diplomi di laurea a UniBz

Consegnati a 234 studenti laureati alla Libera Università di Bolzano tra dicembre 2016 e luglio 2017

UnBz cerimonia consegna diplomi laurea 2017 lancio toccoSono 234 gli studenti che si sono laureati alla Libera Università di Bolzano tra dicembre 2016 e fine luglio 2017. Ai laureati delle facoltà di Economia, Design e Arti e Scienze e Tecnologie, il rettore, prof. Paolo Lugli, ha personalmente conferito il diploma nel corso di una cerimonia nell’Aula Magna. 

Leggi tutto...

Protonterapia di Trento: prosegue il lavoro di promozione a livello nazionale e internazionale

La provincia di Trento investe 270.000 euro per diffondere l’utilizzo della nuova metodica di cura appena inserita nei Lea nazionali

protonterapia trento sala trattamento pazienteProsegue il lavoro di promozione del centro di Protonterapia di Trento, a seguito anche delle nuove prospettive aperte dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del gennaio scorso, che ha inserito nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) le prestazioni di adroterapia.

Leggi tutto...

Ras, cambio al vertice: Rudi Gamper lascia la presidenza a Peter Silbernagl

L’azienda speciale per la radiotelevisione della provincia di Bolzano offre servizi di trasmissione e produzione per la Rai e per le emittenti tedesche, austriache e svizzere

Ras commiato rudi gamper dalla direzione con KompatscherSi sono chiusi, a causa del limite di mandati, gli 8 anni di Rudi Gamper nel ruolo di presidente della RAS (Radiotelevisione azienda speciale), ente pubblico della provincia di Bolzano istituito nel 1975 per garantire la copertura capillare dei programmi televisivi e radiofonici dell'area tedesca e ladina in Alto Adige, e che ora diffonde 18 canali tv e 22 canali radiofonici grazie ai circa mille impianti dislocati in 120 postazioni.

Leggi tutto...

Epidemia di Chikungunya nel Lazio: l'appello di Regione Emilia-Romagna Avis e Fidas ai donatori di sangue

«Chiediamo uno sforzo straordinario per far fronte all'emergenza». A Modena scoperto un caso di Chikungunya e a Bologna un caso di malaria in una giovane donna italiana incinta

sangue sacche donatoriL’epidemia di Chikungunya che ha colpito il Lazio inizia a fare sentire i suoi effetti anche al NordEst, con l’Emilia Romagna che interviene a sostengo del Lazio per la fornitura di sangue e con la scoperta del primo caso dell’epidemia a Casinalbo di Formigine nel Modenese

Leggi tutto...

Inserire nei programmi della scuola dell’obbligo l’ora di turismo

La proposta dell’Associazione albergatori del Trentino. Battaiola: «educare i ragazzi con l’obiettivo di far crescere il turismo del futuro»

TnSpa MountainBikeMontagna028 adIntrodurre nei piani di studio delle scuole dell’obbligo di ogni ordine e grado l’ora di turismo. La proposta arriva dall’Associazione albergatori del Trentino (Asat) attraverso il suo vicepresidente Gianni Battaiola che sottolinea come sia già proficua ed efficace la collaborazione tra settore turistico, istituzioni ed ambito scolastico. «Non dobbiamo - dichiara - fermarci a quanto fatto fino ad oggi. Per raggiungere grandi obiettivi è fondamentale lavorare in maniera sinergica e costante, coinvolgendo tutti gli attori legati al mondo del turismo».

Leggi tutto...

11 settembre: l’attentato terroristico alle Torri gemelle di New York commemorato a Padova

Marcato: «un messaggio al terrorismo, non ce la farete mai a fermarci»

11 settembre cerimonia a PD«A chi ci costringe a mettere qualche blocco di cemento armato per la nostra sicurezza, a loro un messaggio forte e chiaro: non ce la farete mai». E’ quanto ha voluto rimarcare l’assessore regionale allo sviluppo economico del veneto, Roberto Marcato, al termine del suo intervento, partecipando su delega del presidente della Regione alla cerimonia per l’anniversario dell’attentato dell’11 settembre 2001 alle Torri Gemelle di New York, svoltasi a Padova davanti al Monumento “Memoria e Luce” progettato da Daniel Libeskind, alla presenza del sindaco di Padova e numerose autorità civili e militari, rappresentanti del consolato USA a Milano e dei vigili del fuoco del Veneto e degli Stati Uniti.

Leggi tutto...

Un giovane talento del NordEst al CERN di Ginevra a studiare il Bosone di Higgs ancora prima di laurearsi

L’asolano Matteo Migliorini a soli 22 anni centra un risultato di rilievo con una propria teoria

cern ginevraMatteo Migliorini, 22 anni di Pagnano d'Asolo, figlio dell'attuale sindaco di Asolo, è stato accolto al CERN di Ginevra. E' entrato a far parte del gruppo di lavoro internazionale composto da 20 ricercatori di Fisica Teorica.

Leggi tutto...

Radicchio Veneto, studio dell’Università Ca’ Foscari sul contenuto degli antiossidanti

Analizzate in laboratorio le sette varietà venete tramite una ricerca sostenuta da fondi europei FSE . Ottime le varietà “Rosa di Verona”, Rosa di Gorizia” e “Chioggia”

Univeristà ca foscari ricerca su polifenoli radicchio Roberta Tardugno 1Che il radicchio sia un alimento salutare è noto, ma arrivano a confermarlo i dati scientifici di uno studio dell’Università Ca’ Foscari Venezia, che per la prima volta ha misurato la quantità di antiossidanti presenti nelle sette varietà venete. La ricerca è stata condotta dal professor Giulio Pojana e dalla ricercatrice Roberta Tardugno all’interno di un progetto finanziato dalla Regione Veneto attraverso il Fondo Sociale Europeo (FSE).

Leggi tutto...

Trentino: lunedì suona la campanella per 70.663 studenti

In calo le iscrizioni alle scuole dell’infanzia, mentre è stabile alle primarie. Alle superiori primeggiano i licei, seguiti dagli istituti tecnici e dalle professionali. Il costo del “sistema scuola” a carico della Provincia è di oltre 717 milioni di euro

primo giorno scuola bambina lavagnaSono 70.663 gli studenti trentini che lunedì 11 settembre inizieranno il nuovo anno scolastico. Di questi, 26.979 frequenteranno la scuola primaria, 16.726 la scuola secondaria di primo grado, 20.756 la scuola secondaria di secondo grado e infine 6.202 l'istruzione e formazione professionale. A questi si aggiungono i 15.031 bambini delle scuole dell'infanzia che hanno iniziato la loro “avventura” scolastica lunedì 4 settembre.

Leggi tutto...

Caso di malaria, l’autopsia sulla bambina morta conferma le cause

Ora si attendono gli esiti sulle indagini genetiche del plasmodio per capire dove e come è avvenuto il contagio. La Fondazione Museo Civico di Rovereto analizza i rischi sanitari connessi con la proliferazione delle zanzare

zanzara tigre su pelleL'autopsia sulla bambina di 4 anni condotta dagli specialisti dell’Ospedale di Verona agli Spedali di Brescia ha confermato che Sofia è morta per le complicanze cerebrali della malaria. Restano invece le incertezze su come la bambina morta il 4 settembre a Brescia abbia contratto la malattia.

Leggi tutto...

Dal Sole l’eruzione dei record: la più intensa degli ultimi 11 anni

La tempeste magnetica scatenata da eruzione precedente crea problemi alle radiotelecomunicazioni, specie nella zona polare

sole corona esplosione danneggiamento campo magnetico terrestreColpo di coda da record per il Sole che si sta avviando verso la fase di quiete: è avvenuta l'eruzione solare più intensa degli ultimi 11 anni. Intanto un'altra eruzione avvenuta il 4 settembre ha scagliato una bolla di plasma diretta verso la Terra. Con il suo arrivo ha causato una tempesta magnetica intensa in grado di provocare disturbi alle comunicazioni radio e spettacolari aurore polari.

Leggi tutto...

Stupri di Rimini: tutti in carcere i 4 immigrati africani con precedenti

Drammatica la testimonianza delle vittime. La ragazza polacca: «mi dicevano “ti uccido” e mi hanno violentato ripetutamente, sottoponendomi anche ad uno stupro contemporaneo anale e vaginale»

stupro aggressione violenza sessuale donnaDovranno stare in carcere e non potranno comunicare tra di loro. E' questa la decisione del Gip del tribunale per i minorenni di Bologna che, con una durissima ordinanza in cui parla di fatti «espressione di elevatissimo spessore criminale e di particolare ferocia», dispone la misura cautelare più restrittiva per i due fratelli marocchini di 15 e 17 anni e per il nigeriano di 16, dopo l'udienza sulla convalida dei fermi e l'esame di atti giudiziari da cui sono emersi dettagli «raccapriccianti» sulle due violenze sessuali di cui è accusato quello che i magistrati definiscono «gruppo selvaggio».

Leggi tutto...

Malaria & zanzare: animale letale, 830.000 morti anno

Sulla morte della bambina di Trento scatta l’inchiesta penale per omicidio colposo. Galli: «le zanzare anofele possono trasmettere il contagio con il sangue infetto»

Zanzara Anopheles Gambiae malariaIl caso della morte della bambina di Trento all’ospedale di Brescia per la malaria, ha riportato l’attenzione su un argomento sopito relativo alla diffusione della zanzara e del suo probabile ruolo come vettore del contagio della malattia tramite il trasporto di sangue infetto da un individuo contagiato ad uno immune.

Leggi tutto...

Sfida Remiera Internazionale delle Università 2017: il trofeo all’equipaggio Ca’ Foscari-Iuav di Venezia

Al secondo posto l’equipaggio dell’Università di Vienna. Il terzo posto alla squadra dell’Università degli Studi di Padova, al quarto gli atleti dell’Università di Warwick

Sfida Remiera Internazionale delle Università 2017 vincitore cafoscariE’ la squadra di Ca’ Foscari e Iuav ad alzare al cielo la coppa della Sfida Remiera Internazionale delle Università 2017, giunta alla sua sesta edizione nella sua attuale e rinnovata formula, e svoltasi durante la Regata Storica di Venezia.

Leggi tutto...

Emilia Romagna: forte incremento di arrivi e presenze nella Riviera romagnola (+10,5% tra gennaio e luglio)

I dati dell'Osservatorio Regione-Unioncamere sui primi sette mesi dell'anno e sulla stagione balneare. Netta crescita anche nel periodo maggio-luglio (+7,8% di arrivi)

Panoramica costaSplende il sole sulla stagione turistica nella Riviera dell’Emilia-Romagna con un incremento, tra maggio e luglio del 7,8% degli arrivi e del 5,5% delle presenze, crescita ancora più marcata nel periodo gennaio-luglio, che registra il +10,5% degli arrivi e del +7,1% delle presenze. A certificarlo sono i dati sul movimento turistico nelle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, rilevati dall’Osservatorio Turistico Regionale dell’Emilia-Romagna della Regione e Unioncamere in collaborazione con Trademark Italia.

Leggi tutto...

Statale del Caffaro: abbattuto l’ultimo diaframma della galleria “Castel Romano” nel comune di Pieve di Bono

Entro il 2018 circonvallazione di 4 chilometri sulla direttrice che dalla Lombardia conduce in Trentino attraverso la val Giudicaria

pat statale del caffaro abbattimento diaframma galleria 1Con l'ausilio di un mezzo meccanico è stato abbattuto l’ultimo diaframma della galleria naturale “Castel Romano”, nel comune di Pieve di Bono in provincia di Trento, nell’ambito dei lavori di realizzazione della circonvallazione sulla statale del Caffaro, ultimando la fase relativa allo scavo in sotterraneo della galleria, della lunghezza di circa mille metri, con l’abbattimento delle ultime rocce, a circa 200 metri dall’imbocco sud.

Leggi tutto...

TROVA ...

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.