neq-header.jpg
Stampa
19
Gen

L’eccessiva fiscalità in agricoltura rischia di compromettere definitivamente il settore

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 20:46.

Mario CataniaRuffato incontra a Roma il ministro Catania. Manzato auspica interventi. Intanto il “primario” veneto nel 2011 registra un crollo

La grave situazione in cui versa il settore primario è stata al centro di un incontro tra il ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, e il presidente del Consiglio regionale del Veneto, Clodovaldo Ruffato, a Roma per partecipare, in rappresentanza della Regione, al Convegno sulle frodi alimentari organizzato dalla Commissione parlamentare sulla pirateria in campo commerciale.
Tre, in particolare, i temi sottoposti all'attenzione del Ministro dal presidente veneto: le gravi ricadute che si prospettano per l'agricoltura con l'introduzione dell'IMU, gli effetti che avrà sull'agricoltura italiana e veneta l'ipotizzata nuova Pac, le ripercussioni su produttori e consumatori delle contraffazioni alimentari. “Si tratta di questioni che vanno affrontate e risolte con determinazione, tempestività e con il contributo di tutti i soggetti, istituzionali e di categoria - ha ribadito Ruffato - pena il rischio di aggravare le condizioni di un settore che già risente della generale crisi economica che ha investito il paese, e l'Europa”.

Stampa
19
Gen

Taxi, i costi di gestione di un’auto pubblica in Italia sono i più alti d’Europa

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 20:40.

Cgia logo 1Studio della Cgia di Mestre sui 4 maggiori paesi europei

 

I costi di gestione dei taxi italiani sono i più elevati tra i grandi paesi dell’Unione Europea: il gasolio per autotrazione costa quasi il 16% in più, il peso della pressione tributaria (ovvero, le  imposte, le tasse ed i tributi sul Pil) è superiore di 3 punti percentuali; l’assicurazione dell’autovettura costa addirittura il 58% in più; mentre l’aumento medio del listino prezzi delle autovetture registrato nell’ultimo anno è stato superiore del 2,7%.   
A denunciare questa situazione è la Cgia di Mestre che ha preso in esame quattro voci di spesa che incidono non poco sull’attività di un taxista.

Stampa
19
Gen

Incontro tra la regione Friuli Venezia Giulia e la regione russa di Chelyabinsk

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 20:36.

 

Stipulati accordi di collaborazione in campo economico, istituzione e culturale

Friuli Venezia Giulia e Regione di Chelyabinsk (Federazione Russa) intendono confermare e ampliare la reciproca collaborazione, in campo economico, ma anche istituzionale e culturale, sviluppando progetti congiunti. Lo prevede il Protocollo d'intesa sottoscritto a Trieste, nella sede della Presidenza della Regione, dal vicepresidente Luca Ciriani e dal vicegovernatore di Chelyabinsk, Yury Klepov, in occasione di un incontro fra delegazioni economico-istituzionali.
La firma del Protocollo è avvenuta nel quadro di una intensa visita di tre giorni degli ospiti della Federazione Russa in Friuli Venezia Giulia, coordinata da Finest, che ha portato alla sottoscrizione di numerosi accordi di cooperazione fra imprese, Camere di commercio ed Enti fieristici.

Stampa
19
Gen

L’economia incontra la politica a Palazzo Torriani di Udine

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 20:32.

Confindustria Udine Presidente Giovani Enrico AccettolaIl gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Udine organizza il II meeting Economia & Etica con tutti i presidenti dei Gruppi consiliari regionali il 20 gennaio

L’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori è antistorico o è un pilastro inamovibile? Sui costi della politica è stato tagliato abbastanza? I pagamenti nelle pubbliche amministrazioni sono un problema? La cura Monti ci guarirà? Irap: a chi si e a chi no?
Sono questi alcuni dei temi attorno ai quali ruoterà il II Meeting Economia & Etica con la formula “one minute man” in programma venerdì 20 gennaio, ore 17.30, a palazzo Torriani, sede di Confindustria Udine dal Gruppo giovani imprenditori di Confindustria Udine con i presidenti dei Gruppi consiliari della regione Friuli Venezia Giulia.

Stampa
19
Gen

Tempi di pagamento a favore di privati e aziende: qualcosa si muove

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 20:24.

Mirco GastaldonIl comune di Cadoneghe nel 2011 ha pagato i fornitori in media entro 39 giorni

Il comune di Cadoneghe (Pd) ha disposto con propria delibera di Giunta un atto di indirizzo ai responsabili di settore di migliorare i tempi di pagamento del comune verso le ditte fornitrici di servizi, materiali o esecutori di opere pubbliche. Nel 2011 il tempo medio dei pagamenti verso i privati da parte del comune di Cadoneghe era di 39 giorni solari. Con questo atto si intende portare questa media al di sotto dei 30 giorni solari.
L’aver tempestivamente approvato il bilancio di previsione 2012 (il primo Comune della Provincia di Padova dopo il Decreto “Salva Italia” del Governo Monti del 4 Dicembre, con l’introduzione dell’IMU) mette in condizione gli uffici di avere fin da ora la disponibilità economica per il raggiungimento di questo ambizioso obiettivo.

Stampa
19
Gen

Accordo strategico tra Unione Italiana Vini e VeronaFiere

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 20:13.

Collaborazione per supportare nel mondo le aziende vitivinicole italiane

La promozione e valorizzazione del vino italiano nel mondo si arricchisce di nuovi strumenti e opportunità, grazie all’accordo strategico e operativo siglato a Roma tra VeronaFiere e Unione Italiana Vini (UIV). Le competenze specifiche maturate dai due enti, saranno integrate nel supporto all’internazionalizzazione delle aziende vitivinicole italiane.
L’intesa, firmata alla presenza del ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, ha una durata triennale (2012-2014) e prevede per il primo anno di svolgimento lo sviluppo di un’articolata serie di interventi di consulenza e comunicazione da parte di Unione Italiana Vini a supporto delle attività che VeronaFiere svolge nel corso dei Vinitaly World Tour.

Stampa
19
Gen

Credito alle imprese agricole: Confagricoltura Padova lancia appello al sistema bancario

on Giovedì, 19 Gennaio 2012 18:10.

Antonio Da Porto“Rischio di recessione se le banche ci abbandonano. Senza finanziamenti adeguati non c’è crescita”

Le imprese agricole, così come quelle di altri settori, non riescono a ottenere risposte adeguate alle loro necessità di credito. E così, mentre i grandi istituti bancari preferiscono parcheggiare il denaro alla Banca Centrale Europea piuttosto che impiegarlo altrimenti, lucrando sul differenziale degli interessi, le conseguenze possono essere gravi, con rischio di recessione.
Per il presidente di Confagricoltura Padova, Antonio da Porto, “la risposta del sistema bancario alle necessità delle imprese è troppo lenta. A causa della crisi finanziaria per gli imprenditori è diventato estremamente difficoltoso e complesso ottenere un finanziamento. E se non ci sarà un’inversione di tendenza diventerà problematico sfuggire alla spirale recessiva che incombe sul nostro Paese”.

Stampa
18
Gen

Le autonomie speciali d’Italia secondo Gian Antonio Stella

on Mercoledì, 18 Gennaio 2012 10:42.

 

GIAN-ANTONIO-STELLA 1I distinguo dei politici. Intanto Durnwalder apre a tagli della sua ricchissima busta paga

 

Le autonomie speciali e i loro privilegi, reali e presunti, ancora al centro degli strali dell’editorialista del Corriere della Sera, Gian Antonio Stella, che nel corso di un dibattito svoltosi a Trento ha avuto il modo di levarsi tanti sassolini dalle scarpe, suscitando distinguo dei politici.
“Sarebbe un delitto togliere le autonomie speciali oggi che cerchiamo in molti modi di arrivare a forme di autogoverno, ma alcune cose stanno cambiando. Cambia il contesto: la gente perde il lavoro, si toccano le pensioni, ci sono delle cose che allora si possono limare”.

Stampa
17
Gen

Dal 2014 la gestione della linea ferroviaria della Valsugana tra Trento e Bassano passa alla provincia di Trento

on Martedì, 17 Gennaio 2012 22:11.

Pat treno valsugana 1Via libera all’accordo dall’amministratore delegato di Trenitalia Soprano. Soddisfatto Pacher

Per il potenziamento della linea ferroviaria della Valsugana e per la soluzione dei problemi dei pendolari è giunta la volta buona: “è da decenni che si discute del potenziamento della linea della Valsugana. La sfida che ci assumiamo ora può essere quindi definita, a buon diritto, epocale”. Con queste parole l'assessore provinciale ai trasporti, Alberto Pacher, ha commentato l'esito dell'incontro avuto a Roma con i vertici di Trenitalia, in base al quale, scartata l'ipotesi di una società mista di cui si era discusso fino ad ora, la gestione della linea passerà, a partire dal 1° gennaio 2014, direttamente a Trentino Trasporti esercizio, società della provincia di Trento. Fin da quest'anno inizieranno comunque le sperimentazioni, che riguarderanno un paio di corse al giorno.

Stampa
17
Gen

Liberalizzazioni, non sempre hanno garantito vantaggi economici al mercato e ai consumatori

on Martedì, 17 Gennaio 2012 21:35.

denaro euro carta moneta 1Studio della Cgia di Mestre su 8 settori di 9 paesi europei

Secondo la Cgia di Mestre, non sempre le liberalizzazioni hanno portato dei vantaggi economici ai consumatori finali. Il caso della Gran Bretagna è emblematico: questo Paese è il più “liberalizzato” d’Europa, sia per il settore del gas, sia per quello dell’energia elettrica. Nonostante questo, gli incrementi di prezzo registrati negli ultimi sei anni non hanno avuto eguali in tutta Europa. Nel caso del gas, la variazione è stata del +98,4%, quella dell’energia elettrica del +65%. Tuttavia, va riconosciuto che i prezzi di questi prodotti energetici applicati ai britannici sono tra i più bassi d’Europa.

Stampa
17
Gen

Inizia la stagione lirica del Teatro La Fenice di Venezia

on Martedì, 17 Gennaio 2012 21:31.

Giuseppe SinopoliDal 20 al 29 gennaio omaggio a Giuseppe Sinopoli con “Lou Salomé”
L'inaugurazione della stagione lirica 2012 del Teatro La Fenice, prevista per sabato 21 gennaio con il primo allestimento italiano (e secondo assoluto) di Lou Salomé di Giuseppe Sinopoli (repliche il 24, 26 e 28 gennaio), sarà l’occasione per un ampio e articolato omaggio all’artista veneziano prematuramente scomparso nel 2001, che con la sua poliedrica attività di compositore, direttore d’orchestra, medico, saggista, scrittore, archeologo e organizzatore culturale è stato uno degli intellettuali più vivaci del Novecento.

La riscoperta, a trent’anni di distanza dalla prima assoluta di Monaco del 1981, dell’unico grande lavoro lirico di Sinopoli sarà accompagnata il 20, 21 e 22 gennaio da un importante convegno di studi dal titolo Giuseppe Sinopoli: La musica degli affetti. Attorno a Lou Salomé. Il convegno sarà immediatamente preceduto, venerdì 20 alle ore 16.00, dall’inaugurazione della Sala Sinopoli, una delle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, e dall’apertura, sempre presso le Sale Apollinee, di una piccola mostra di documenti e locandine dedicata al maestro.

Stampa
17
Gen

Sopralluogo della III commissione del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia al pronto soccorso dell’ospedale Cattinara

on Martedì, 17 Gennaio 2012 19:30.

Piero TononiTononi: “nonostante la struttura sia sempre sotto pressione, i tempi d’attesa per i codici rossi e gialli non superano i 5 minuti”

 

Visita dei componenti della III Commissione consiliare del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia al pronto soccorso dell’ospedale Cattinara di Trieste da parte dei consiglieri del PdL Piero Tononi, che ha partecipato, assieme ai colleghi Piero Camber e Bruno Marini.
Secondo Tononi, vice coordinatore provinciale degli Azzurri a Trieste, “nonostante sia continuamente sotto pressione, il pronto soccorso dell'ospedale triestino di Cattinara ha dimostrato di reggere bene le emergenze, con tempi di attesa per i codici rossi e gialli che non superano i cinque minuti”.

TROVA ...

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.