neq-header.jpg
Stampa
13
Set

Mostra Mercato della Val di Gresta, presentata la quarantasettesima edizione

Numerosi iniziative culturali ed enogastronomiche per promuovere i prodotti agricoli biologici della Valle e il territorio in cinque fine settimana a partire dal 17 settembre

mostra mercato val di grestaDa domenica 17 settembre a domenica 15 ottobre la “Valle degli orti”, a cavallo della Vallagarina e il Garda, si mette in mostra a Ronzo Chienis con la quarantasettesima “Mostra Mercato della Val di Gresta, prodotti biologici e integrati”. La prima novità dell’edizione 2017 della Mostra Mercato appartiene al presidente del comitato organizzatore, dove Loris Bertolini ha raccolto il testimone di Loris Cimonetti.

Dalla prima edizione nel 1971, la Mostra Mercato è un appuntamento tradizionale per chi è impegnato nella quotidianità sui terrazzamenti di questo particolare territorio agricolo sottratto alla montagna (l’85% della produzione è biologica) e per i consumatori che scelgono i prodotti orticoli coltivati in Val di Gresta e li mettono sulla loro tavola.

L’edizione 2017 sarà caratterizzata da cinque fine settimana pensati per soddisfare gusti e aspettative di tutte le età. «Il primo fine settimana è dedicato all’evento inaugurale – spiega Bertolini –. Cerimonia del taglio del nastro che rappresenta il passo di avvio di un impegno organizzativo che vede partecipe non solo il comitato ma una intera comunità». Quello successivo sarà dedicato al “Giro dei volti”. «Qui i protagonisti saranno gli avvolti delle case del cuore del nostro paese – precisa Bertolini – Lo scorso anno le ambientazioni erano state quelle della parte bassa del paese (Chienis). Quest’anno le protagoniste saranno i volti delle abitazioni della parte alta della nostra località (Ronzo). La proposta piace come è stato dimostrato negli anni scorsi. Gli avvolti accolgono i visitatori mostrando i caratteri di genuina ospitalità e ruralità tipici del nostro territorio».

Il terzo fine settimana sarà dedicato ai bambini «i piccoli amici della Mostra Mercato della Val di Gresta – aggiunge Bertolini - Giochi e laboratori caratterizzeranno la due giorni sempre molto partecipata». Gli ultimi due fine settimana dell’edizione 2017 della Mostra Mercato della Val di Gresta faranno tappa al Consorzio Ortofrutticolo: degustazione di crauti e castagnata con vin brulè daranno il benvenuto alla stagione autunnale con i profumi, i colori e i sapori caratteristici.

«Quella che stiamo vivendo è stata un’annata splendida – ha spiegato Wanda Rosà, presidente del Consorzio Ortofrutticolo –. Da una prima stima il conferito dal nostro centinaio di soci sarà superiore ai 20.000 quintali tra patata, carota, cavolo cappuccio, sedano rapa, cavolfiori, zucchine, ortaggi a foglia e gli altri prodotti che vanno a comporre il nostro paniere. La qualità è elevata, gli agricoltori sono soddisfatti. E’ proprio una delle annate migliori. La nostra valle, se anche piccola, ha prodotti di eccellenza, spesso coltivati in montagna, coe le patate coltivate a 1.250 metri di quota sulle pendici del Creino. Certo, i problemi non ci mancano, ad iniziare dalla cronica carenza di acqua per le coltivazioni, ma anche qui speriamo bene. Siamo confidenti nel futuro e anche la partecipazione al Sana di Bologna ci confermano della bontà del cammino intrapreso, dove l’attività del Consorzio è conosciuta e stimata molto di più che nel nostro Trentino». Proprio dal sindaco di Ronzo Chienis, Piera Benedetti, sono arrivate assicurazioni in merito all’irrigazione: «a brevissimo, sarà firmata la convenzione con il Consorzio di miglioramento fondiario per realizzare nuovi serbatoi di accumulo dell’acqua e al sistema d’irrigazione».

TROVA ...

Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.